Dicono di noi

Dicono di noi

AL GRUPPO CHIURLO IL PREMIO INNOVAZIONE SMAU 2019

Il 28 marzo 2019 a PadovaFiere il Gruppo Chiurlo è stato premiato a SMAU, il roadshow che tocca le città di Milano, Berlino, Londra, Bologna e Napoli e presenta i casi di eccellenza nell’innovazione, scelto anche dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per presentare le misure del Governo a supporto delle imprese.

Un’eccellenza tutta Friulana quella di Chiurlo premiata per aver saputo cogliere la sfida del cambiamento facendo dell’innovazione una vera leva competitiva.

La best practice è stata presentata nella formula del live show in diretta streaming, e vi ha partecipato il direttore del marketing strategico di Gruppo, Giovanni Cadamuro. “Volevamo cambiare il nostro modello di vendita, passando da logiche di prodotto a dinamiche di servizio e pianificare la customer experience; una prospettiva che mette al centro il nostro cliente –dice Giovanni Cadamuro-  per riuscire a fornire un servizio sartoriale, misurabile e quantificabile”.

“Siamo un gruppo energetico integrato, da sempre molto attento all’innovazione sostenibile –aggiunge Alberto Sartori CEO di Gruppo- per questo motivo abbiamo sostenuto questo progetto di innovazione, che ha visto la creazione di un’autentica task force multi-disciplinare, in grado di dare concretezza al disegno strategico”.

Dopo tre mesi di ascolto analitico dei bisogni degli attori commerciali e dopo un’attenta disanima degli strumenti esistenti, il management ha deciso di procedere con lo sviluppo di una soluzione sviluppata internamente per servire i diversi settori di business serviti (privati, PMI, PA, enti, comunità, etc) e i prodotti/servizi offerti: Energia (Gas, Luce), Petroli (Gasolio da riscaldamento, Gasolio agricolo, Gasolio da autotrazione); Lubrificanti, Gestione ambientale; Servizi e Soluzioni finanziarie per l’efficientamento energetico.

“Abbiamo scelto come partner scientifico Web Industry, -prosegue Giovanni Cadamuro- e la fase di ingegnerizzazione è durata oltre sei mesi dedicati a integrare i tre sistemi gestionali in uso in azienda”. Il risultato di questo progetto si chiama ProfilerPLUS, quello che SMAU ha definito “il navigatore satellitare delle vendite”, un tool che ogni commerciale ha a bordo del proprio tablet, che mette al centro il cliente e le sue caratteristiche, superando le tradizionali logiche dei silos merceologici, fornendo una fotografia dettagliata della vita-cliente, e grazie ad un’accurata azione di intelligence anche del mercato prospect.

Il premio SMAU consacra i vantaggi davvero esclusivi in termini di efficienza e controllo verso tutti gli attori della filiera, ma soprattutto il servizio al cliente. A iniziare dalle postazioni a contatto con il pubblico che sono state dotate della soluzione IT permette una visione integrata con gli attori della vendita che per il cliente si traduce in risposte efficienti, coerenti e in tempo reale.

“Ci inorgoglisce che una vetrina come SMAU abbia valorizzato le soluzioni dedicate al personale di vendita –prosegue Alberto Sartori-, perché l’innovazione ci ha permesso di efficientare l’attività di prospezione e di gestione della clientela attraverso la geolocalizzazione satellitare che offre in tempo reale la posizione dei clienti e dei prospects nella zona geografica ove si trova l’attore commerciale e attraverso la funzione di telemetria dei prodotti acquistabili e la funzionalità di fare gli ordini da remoto offre un servizio “su misura” ad ogni cliente. Grazie poi alla funzione di monitoraggio predittivo dello stato dei pagamenti, oltre ad anticipare le scadenze e ad accorciare i tempi di scoperto ci pone come autentici consulenti per i nostri clienti”.

Due sono stati gli aspetti sui quali si è soffermato Giovanni Cadamuro con il presidente di SMAU nell’intervista che ha condotto a durante il talk show: in primo luogo il tangibile miglioramento nella forecast accuracy, conseguenza fisiologica del maggiore controllo delle operazioni; ma soprattutto la misurabile ottimizzazione del trasfertismo commerciale (meno chilometri), che ha avuto e avrà sempre di più in futuro ricadute virtuose sui consumi di carburante, sull’abbattimento delle emissioni, per una sempre maggiore sostenibilità ambientale.

Un premio che rappresenta un ulteriore stimolo ad innovare per la compagine Friulana, tra le prime multiutility del Nord Italia.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto